Udinese-Torino 1-0 Ottava Giornata Serie A 2019-'20

Udinese-Torino 1-0 Ottava Giornata Serie A 2019-'20

Toro nuovamente deludente con compagini abbondantemente alla sua portata: stavolta è l'Udinese a far suoi i tre punti

154
stampa articolo Scarica pdf

Il Torino si dimostra nuovamente grande con le grandi e piccolo con le piccole: la sconfitta di Udine si aggiunge, infatti, a quella casalinga col Lecce (1-2) e quelle esterne con la Sampdoria (0-1) e col Parma (2-3).

La prima occasione dell'incontro giunge al 3' ed è di marca friulana, con un destro da fuori di Sema che incoccia sul palo a Sirigu battuto: Okaka, ben piazzato al centro dell'area, mette clamorosamente sul fondo, mancando l'appoggio nella porta praticamente sguarnita.

L'Udinese, nettamente più in palla dei granata, al 14' sfiora nuovamente la realizzazione: il destro di Jajalo dalla distanza impegna, infatti, l'estremo difensore torinista, bravo nell'allungarsi sulla sua destra, smanacciando sul fondo un pallone destinato all'angolino basso.

I padroni di casa passano meritatamente in vantaggio al 42': cross di Sema dalla sinistra, Mandragola incorna verso la porta, trovando Okaka lesto nell'appoggiare di testa in rete "da zero metri", facendosi perdonare il precedente errore.

L'Udinese chiude, quindi, la prima frazione meritatamente in vantaggio su un Toro evanescente.

La ripresa vede il Torino finalmente pericoloso, con Belotti che, in rovesciata, chiama all'intervento il portiere locale Musso: è il 47'.

Al 57' Zaza ci prova due volte, ma le sue conclusioni sono entrambe respinte dai difensori friulani, quindi l'azione sfuma con un tiro da fuori di Laxalt facilmente bloccato da Musso.

Udinese vicina al raddoppio al 68', con un cross al volo (praticamente da fondocampo) di Lasagna che attraversa tutto lo specchio della porta senza trovare nessun bianco-nero pronto all'appoggio in rete.

All 86' ci prova Iago Falque, con un sinistro da fuori area che, deviato da Troost-Ekong, termina non di molto sul fondo, a Musso battuto: la fortuna non è dalla parte degli uomini di mister Mazzarri.

Un giro di lancette più tardi i granata vanno ancora vicini alla rete, con una bellissima azione “in duetto” Iago Falque-Belotti, che mette il “Gallo” nelle condizioni di battere a rete di prima dal limite dell'area: la sfera, però, termina a lato di un soffio.

L'ultimo brivido della contesa vede protagonista l'estremo difensore torinista Sirigu, attento nel respingere una conclusione di De Paul dalla distanza (88').

Finisce, quindi, col successo dell'Udinese su un Torino svegliatosi solamente nella seconda frazione: ancora una volta, i granata devono recitare il “mea culpa” per aver mancato una grande occasione per far loro i tre punti al cospetto di un avversario tutt'altro che irresistibile.

Di contro, l'Udinese (che non ha rubato nulla, dominando praticamente tutto il primo tempo) mette in cassaforte tre punti d'oro, che le consentono d'agganciare i granata a quota 10, a tre sole lunghezze dalla “zona Europa”: non male, per una compagine partita per conquistare una tranquilla salvezza.

Il Toro è, invece, chiamato al pronto riscatto nella partita di domenica prossima, quando al “Grande Torino” si presenterà il Cagliari, che in questa giornata ha piegato per 2-0 la SPAL, issandosi incredibilmente al quinto posto in classifica.

Giuseppe Livraghi

UDINESE-TORINO 1-0 (1-0)

RETE: Okaka al 42'.

UDINESE (3-5-2): Musso; Opoku, Troost-Ekong, Samir; Ter Avest (dal 63' Becao), Mandragora, Jajalo (dal 73' Walace), De Paul, Sema; Lasagna (dall'85' Nestorowski), Okaka. Allenatore: Tudor (squalificato, in panchina Gotti).

TORINO (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Lyanco; Ansaldi, Rincon, Baselli, Laxalt (dall'84' Millico); Lukic (dal 46' Zaza), Verdi (dal 60' Iago Falque), Belotti. Allenatore: Mazzarri.

ARBITRO: Abisso di Palermo


© Riproduzione riservata