UNA BRUTTA JUVE IMPATTA CON IL SASSUOLO

Gli emiliani trovano un meritatissimo punto contro una Juve decisamente sottotono. In evidenza il portiere diciottenne del Sassuolo, protagonista di una grande prestazione.

114
stampa articolo Scarica pdf

Dopo il successo con l’Atletico, che ha regalato alla Juve il primo posto del girone di Chapions, si torna alla Stadium per sfidare il Sassuolo in Campionato. Buffon, alla partita numero 906, ritrova i pali dal primo minuto, come Emre Can, schierato con Pjanic e Bentancur a centrocampo. Alex Sandro torna a sinistra, a fare coppia con Cuadrado a destra, Bernardeschi trequartista dietro alle punte Ronaldo e Higuain.  Subito avvolgente la manovra bianconera e un paio di occasioni sui piedi di Can. Il Sassuolo è ben messo in campo, tira in porta con una buona punizione respinta da Buffon e lascia poche linee di passaggio per le punte. Il vantaggio arriva al minuto 20, il giro palla per aggirare la difesa schierata, porta al tiro Bonucci. Diagonale in buca d’angolo e 1 a 0. Battuto il debuttante Turati, classe 2001, auguri al giovanissimo portiere per un esordio così importante! Dura poco il vantaggio bianconero. Al minuto 23 un calcio d’angolo battuto malissimo dalla Juve apre spazi alla ripartenza della squadra di De Zerbi. Il talentuoso Boga conclude in rete con un morbido pallonetto che beffa Buffon. Pari meritato. 1 a 1. Juve riprende a giocare ma il Sassuolo, rinfrancato dal pari, sembra compattarsi meglio. Bernardeschi non è così incisivo, Pjanic limitato da Traore, Can non così preciso e CR7 non ruba l’occhio fino ad ora. Primo terzo di partita equilibrato con il Sassuolo che non rinuncia ad attaccare e Juve imprecisa nel giro palla. Si va al riposo sul risultato di parità. Si riparte con la Juve distratta che regala il vantaggio al Sassuolo. Cuadrado indietro per De Ligt che serve inavvertitamente Caputo. Buffon ci mette del suo e regala l’1 a 2! Pazzesco! Reazione immediata della Juve, Ronaldo calcia una punizione che il portierino classe 2001 mette in angolo! Bravo e reattivo il giovanissimo Turati, anche un minuto dopo su Higuain e Can ai minuti 50 e 51. Entrano Dybala per un evanescente Bernardeschi e Matuidi che rileva Can al minuto 53. Proteste Juve per un presunto fallo in area e ripartenza al veleno del Sassuolo, sventa Bentancur ma Juve che si espone troppo al contropiede avversario. L’abbraccio in area su DeLigt è evidente nel replay ma non sanzionato e non visto dal var. Ronaldo va in fuga e segna, ma si alza la bandierina del guardalinee. Fuorigioco millimetrico del portoghese al minuto 60. Al minuto 64 Dybala steso al limite da Locatelli. Punizione e giallo per il centrocampista ex Milan. Calcia Dybala poco sopra la traversa. Un minuto dopo, un pressing intenso della Juve, porta Dybala in area a conquistare un rigore. Calcia CR7 e spiazza Turati Pari a metà secondo tempo. 2 a 2! Al minuto 69 occasione per Dybala che si gira e calcia colpendo Ronaldo che evita il vantaggio! Ancora Turati protagonista al minuto 72, quando alza in corner un tiro a colpo sicuro di Dybala il cui ingresso ha sicuramente rivitalizzato una Juve non brillante. Sassuolo che non rinuncia a giocare. CR7 conquista una punizione dal limite sinistro dell’area su suggerimento di Higuain che verrà sostituito a breve da Ramsey. Calcia la punizione al minuto 79 Pjanic, ma il tiro è ancora alto. Imprecisi oggi i tiratori bianconeri. Tre punizioni pericolose e zero goal. Male CR7, che calcia al lato dopo un buon aggancio al minuto 82. Un minuto dopo calcia ancora alto Dybala. Juve che cerca nervosamente il nuovo vantaggio. Turati recupera e bacia la palla, dopo che un tiro di Ramsey lo aveva quasi beffato a 3 minuti dal novantesimo. Passa alla difesa a 5 De Zerbi per arginare gli ultimi assalti bianconeri nei 4 minuti di recupero. Turati con i pugni su corner, Ronaldo non riesce a mettere dentro sulla ribattuta del portiere. CR7 ancora protagonista, destro deviato in corner al minuto 93 e al minuto 94 quando colpisce largo di testa. Pari giusto per una Juve decisamente sottotono. Disastroso De Ligt, male Buffon, male Ronaldo. Ottimo il portiere Turati appena diciottenne.

Di Massimiliano Piccinno

© Riproduzione riservata