Acerbi Tuona Dalla Nazionale Ora Il Rinnovo è Un Caso

Francesco Acerbi entra a gamba tesa sul suo rinnovo: "Se continuano così, il rinnovo non sarà più nella mia testa"

stampa articolo Scarica pdf

Non proprio un fulmine a ciel sereno perchè i nuvoloni all'orizzonte non lasciavano presagire nulla di buono. Al termine del ritiro di Auronzo di Cadore, dopo le parole di Simone Inzaghi ("Mi hanno promesso i rinforzi per una grande stagione"), dal ritiro della Nazionale Italiana ci pensa Francesco Acerbi a scaldare gli animi in una fresca serata di fine estate. 

Intervento duro quello del difensore della Lazio e della Nazionale. Francesco Acerbi, 32 anni, ha ancora tre anni di contratto con la società biancoceleste, ma era programmato l'incontro tra le parti per il rinnovo. Incontro rinviato, le parti sono distanti: Acerbi vorrebbe vedere adeguato il suo contratto, anzi chiede quasi un raddoppio: se le cifre fossero vere, si parla di una richiesta di 3,5 milioni di euro a fronte di un' offerta di 2,8 milioni. 

Queste le cifre che circolano, ma le voci non sono sicuramente piaciute al difensore che ai microfoni della Rai ha dichiarato in merito al suo rinnovo: "Le cose si fanno nelle sedi opportune, non sui giornali. Credo di aver portato sempre rispetto alla società,  e mi aspetto un minimo di rispetto anche io o che almeno se ne parli nelle sedi opportune. Mi ha dato fastidio e se è questo l'atteggiamento che hanno e andranno avanti così, forse il rinnovo non sarà più nella mia testa". Francesco Acerbi quindi non ha digerito il fatto che la società avrebbe fatto uscire notizie false in merito alle cifre.

Fa pensare  il tono delle dichiarazioni del giocatore che ha ancora tre anni di contratto ed è stata la società stessa a proporre un adeguamento economico. Allora perchè, però, tuonare così? C'è una squadra dietro? Sembra questa l'ipotesi più probabile (anche perchè è solo di pochi giorni fa la notizia dell'interessamento del Napoli per il difensore). Una presa di posizione netta quella del giocatore: urge un chiarimento e una soluzione, in un modo o nell'altro. La stagione è alle porte e non può iniziare con certe spaccature. 

Enrica Di Carlo 

© Riproduzione riservata