Juventus 3 Genoa 2 Le Pagelle Bianconere Stagione 2020/2021

Juventus 3 Genoa 2 Le Pagelle Bianconere Stagione 2020/2021

Ampio turnover per i bianconeri che prima vanno sopra di due reti poi si fanno raggiungere

stampa articolo Scarica pdf

Ampio turnover per i bianconeri che prima vanno sopra di due reti poi si fanno raggiungere e infine la vanno a vincere grazie a uno dei suoi giovani 

Buffon 5,5: Primo tempo inoperoso. Sul gol del 1 - 2 non ha colpe, sul gol del pareggio parte forse con un attiml di ritardo.

Demiral 5,5: Buona fase di pressing. Dopo un lungo stop deve ritrovare ancora bene i ritmi.
dal 64′ Danilo 6: Entra per evitare rischi inutili e ci riesce fino al gol del pareggio sul quale però non ha colpe.

Dragusin 6: Buon esordio da titolare, gioca bene da centrale, con l'ingresso di Bonucci si sposta sulla sinistra dove soffre un pochino di più.

Chiellini 6,5: Buona prestazione dopo l'infortunio, sforna subito un assist per Kulusevski e aggredisce il Genoa quasi nella propria area.
dal 64′ Bonucci 6: Sufficiente nulla di più.

Wesley 5: Parte bene ma finisce malissimo. Colpevole su entrambi i gol, si perde Czyborra che segna di testa e sul pareggio lascia troppo spazio a Melegoni per calciare.
dall’88’ Ronaldo 6,5: Porta vitalità li davanti.

Arthur 6,5: Buone verticalizzazioni, segna ma viene annullato per fuorigioco di Morata. Si addormenta un po' e nel finale del secondo tempo supplementare salva di testa sulla linea il possibile gol del 3-3.

Bentancur 6: Buon primo tempo ma ancora una volta rimedia un cartellino giallo che costringe Pirlo a sostituirlo per evitare di rimanere in 10 uomini.

dal 46′ Rabiot 5,5: Cerca troppo l'azione personale, entra con poca voglia.

Portanova 5,5: Il più in difficoltà a centrocampo.

dal 77′ Rafia 7: Esordio assoluto per lui che viene premiato col gol vittoria nel secondo tempo supplementare.

Bernardeschi 5,5: La posizione nuova non la aiuta. Una prestazione così così.

Kulusevski 7: La sblocca subito e serve Morata per il raddoppio. Si mangia un gol e se ne vede respingere uno da Paleari, è comunque l'uomo che tira di più in porta.

Morata 7,5: Molto mobile, sembra rigenerato dopo l'infortunio, segna e dialoga bene con Kulusevski.

All. Pirlo 6: Turnover molto ampio per permettere ai giocatori di rifiatare. Va avanti di 2 gol e poi si fa recuperare per mancanza di personalità. Nonostante questo la sia squadra vince e mette in mostra anche i giovani.

Valerio Mirata



© Riproduzione riservata