Sampdoria-Torino 1-0 Ventottesima Giornata Serie A 2020-'21

Sampdoria-Torino 1-0 Ventottesima Giornata Serie A 2020-'21

Un abulico Torino cade sul campo della Sampdoria, non riuscendo a bissare la bella vittoria infrasettimanale sul Sassuolo

stampa articolo Scarica pdf

Un abulico Torino cade sul campo della Sampdoria, non riuscendo a bissare la bella vittoria infrasettimanale sul Sassuolo.

I granata rischiano già all'8', quando Ekdal spreca una buona occasione mettendo a lato con un rasoterra da centroarea. L'affatto entusiasmante confronto scorre via su ritmi lenti, con un Torino molto compassato (a fine gara avrà raggiunto il 65% di possesso palla) al cospetto di una Sampdoria sorniona e pronta a colpire. Al 25' arriva, infatti, la rete dei padroni di casa, con una bella ripartenza: Quagliarella lancia Augello, il quale salta senza alcuna difficoltà Lyanco per poi mettere in mezzo un pallone rasoterra che Gabbiadini “gira” di prima a Candreva, che solo dinanzi a Sirigu non può sbagliare la più facile delle reti. Azione da “manuale del contropiede”, ma grave errore del granata Lyanco, che sbagliando il tempo dell'intervento su Augello “spalanca” la strada verso la porta torinista. Il Toro prova a reagire, fallendo un'occasione propizia al 31' con Belotti, il quale (da pochi passi) incorna sul fondo un bel traversone di Izzo, anticipando il meglio piazzato Gojak. Tre minuti più tardi, però, la Sampdoria sfiora il raddoppio con Quagliarella, il cui potente destro (deviato da Ansaldi) va a sbattere sul palo a Sirigu battuto. I restanti minuti della prima frazione scorrono senza sussulti, quindi le due compagini vanno al riposo coi liguri avanti per 1-0.

La ripresa si apre con una conclusione di Quagliarella sulla quale Sirigu fa buona guardia (51'), quindi il Torino comincia a giostrare bene, senza però rendersi veramente pericoloso dalle parti dell'estremo difensore blucerchiato Audero, ben coperto da una solida difesa. Gli unici “squilli” granata hanno quale protagonista Belotti, che al 54' vede la sua conclusione terminare a lato, al 72' “inzucca” sul fondo e al 78' vede il suo tiro deviato in angolo da Colley. Sono, però, dei “lampi nel buio”. Nel finale, i padroni di casa vanno per due volte vicini al raddoppio in contropiede, con Jankto al 94' (il cui diagonale termina abbondantemente a lato) e con Keita al 95' (“chiuso” dall'ottima uscita di Sirigu).

Il confronto di Marassi si conclude col successo della compagine ligure: il Toro non sfrutta, quindi, la grande occasione per “allungare” in classifica sulle inseguitrici Cagliari, Parma e Crotone. Dopo la pausa, gli uomini di Nicola torneranno in campo il prossimo 3 aprile, quando alle ore 18 ospiteranno la Juventus in un “derby della Mole” delicatissimo per entrambi i sodalizi.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine)

SAMPDORIA-TORINO 1-0 (1-0)

RETE: Candreva al 25'.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli (dal 73' Yoshida), Colley, Augello; Candreva (dall'88' Ferrari), Ekdal, Thorsby, Jankto; Gabbiadini (dal 67' Keita), Quagliarella (dall'88' Damsgaard). Allenatore: Ranieri.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (dal 73' Singo), Lyanco, Bremer; Vojvoda (dal 59' Verdi), Rincon (dall'80' Murru), Mandragora, Gojak (dall'80' Bonazzoli), Ansaldi; Sanabria (dal 59' Zaza), Belotti. Allenatore: Nicola.

ARBITRO: Daniele Orsato di Schio (Vicenza).

NOTE: ammonito Lyanco (T) al 95'. Calci d'angolo 7-1 per il Torino. Recupero: 0'+6'. Partita dosputata a porte chiuse.

© Riproduzione riservata