Juventus 2 Napoli 1 Le Pagelle Bianconere Stagione 2020/2021

Juventus 2 Napoli 1 Le Pagelle Bianconere Stagione 2020/2021

I bianconeri vincono il recupero con il Napoli grazie a una prodezza del ritrovato Dybala

stampa articolo Scarica pdf

I bianconeri vincono, dopo i vari rinvii, la partita tanto discussa contro il Napoli. Si rivede Dybala dopo 3 mesi che entra e sigla il gol vittoria, ora la corsa a un piazzamento Champions si fa sempre più interessante.

Gianluigi BUFFON 6,5 – Gioca una bella partita, con 2/3 interventi determinanti.
DANILO 6,5 – Molto bene, rimane una delle note positive di quest'anno.
Matthijs DE LIGT 6,5 – Nel primo tempo prende bene le misure a Mertens, con l'ingresso di Osimhen deve tirare sul il muro.
Giorgio CHIELLINI 5,5 – Qualche errore di troppo e qualche pallone perso, il rigore ingenuo che concede al Napoli, trasformato da Insigne, sarà decisivo in caso di arrivo a pari punti perché i partenopei sono avanti nella differenza reti.
Alex SANDRO 5,5 – Rischia di concedere un calcio di rigore, viene graziato da arbitro e Var.
Juan CUADRADO 7 – Una costante per la Juve nel suo ruolo di ala. Dal 68’ Weston MCKENNIE 6 – Buon impatto in un finale che non trova grandi emozioni.
Rodrigo BENTANCUR 6,5 – Gioca con i tempi giusti, aggredisce quando serve, il problema è che questo Bentancur lo ha fatto in modo molto discontinuo.
Adrien RABIOT 6,5 – Buona partita sia per intensità che per ritmo.
Federico CHIESA 7,5 – L'uomo in più da gennaio a questa parte, dribbla e serve a Ronaldo l'assist che sblocca la partita, bene in fase offensiva e in fase difensiva, quando accelera è difficile stargli dietro. Dall’80 ARTHUR – sv.
Alvaro MORATA 5,5 – Buon avvio ma poi spreca troppo, clamoroso il passaggio coi tempi sbagliati per Chiesa a conclusione di un contropiede perfetto. Dal 68’ Paulo DYBALA 7 – Il suo mancino è mancato davvero tanto, dopo quanto successo e dopo l'esclusione del derby entra dalla panchina e raddoppia con un sinistro chirurgico nell'angolo basso. Joya ritrovata.
Cristiano RONALDO 6 – Parte e si mangia un gol, sbaglia un sacco di passaggi, segna su assist di Chiesa, ma il Ronaldo che serve alla Juventus non è questo.
All. Andrea PIRLO 6,5 – Una bella Juve ma solo per un tempo, poi si abbassa e inizia a soffrire. Oggi però contava solo il risultato e per una volta è dalla sua parte.

Valerio Mirata 

© Riproduzione riservata