I Top E I Flop Di Roma-Lazio 2-0 Trentasettesima Giornata Serie A 2020-'21

I Top E I Flop Di Roma-Lazio 2-0 Trentasettesima Giornata Serie A 2020-'21

Tra i giallorossi svettano Dzeko, Mancini e Mkhitaryan. Molto male Ibanez

stampa articolo Scarica pdf

La Roma si aggiudica il derby capitolino, conquistando tre punti fondamentali per la qualificazione alla Conference League e ponendo molto probabilmente fine al sogno laziale di accesso alla Champions League. Tra i giallorossi svettano Dzeko, Mancini e Mkhitaryan. Molto male Ibanez.

--->I TOP

EDIN DZEKO 7: eccellente partita del centravanti romanista, che fa letteralmente impazzire la difesa laziale. Straordinario nell'azione dell'1-0, quando si libera facilmente di Acerbi per poi fornire a Mkhitaryan un pallone solamente da spingere in rete.

GIANLUCA MANCINI 7: prova tutto cuore del numero 23 giallorosso, abile nel neutralizzare Immobile. Sempre attento, se necessario non si fa problemi a spazzare via la sfera. Prestazione tutta sostanza.

HENRIKH MKHITARYAN 7: lampi di gran classe, la sua semplice presenza mette in apprensione la retroguardia avversaria. Sblocca il risultato comparendo quasi dal nulla nell'area di rigore laziale: Dzeko fa il più, ma lui è bravo a farsi trovare pronto.

--->I FLOP

ROGER IBANEZ 4: pessima prestazione, che fa il paio con quella del derby d'andata. Al 26' si fa ingenuamente rubare la sfera da Milinkovic-Savic: la successiva conclusione di Luis Alberto è sventata da Fuzato, ma (benché senza gravi conseguenze) l'errore del difensore romanista resta gravissimo. A completamento di una serata negativa (evidentemente è "allergico" alla stracittadina), al 38' deve uscire per infortunio.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine)

© Riproduzione riservata