USSI E FNSI Attaccano La Roma: «Negato Il Diritto Di Cronaca»

USSI E FNSI Attaccano La Roma: «Negato Il Diritto Di Cronaca»

I "pomi della discordia" sono l'aver "blindato" il ritiro estivo della compagine guidata da José Mourinho e l'aver negato l'accesso a giornalisti e fotografi alle prime due amichevoli stagionali

stampa articolo Scarica pdf

Dura presa di posizione congiunta (mediante un comunicato) dell'Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI) e della Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI) nei confronti della Roma, a loro modo di vedere "rea" di aver negato il diritto di cronaca. I "pomi della discordia" sono l'aver "blindato" il ritiro estivo della compagine guidata da José Mourinho e l'aver negato l'accesso a giornalisti e fotografi alle prime due amichevoli stagionali contro Valdinievole Montecatini e Ternana.

Tale fatto fa riemergere come un fiume carsico un problema assai più complesso, relativo al labile e delicato confine tra la riservatezza e il diritto di cronaca: come affermerebbe qualcuno di importante, sarebbe "cosa buona e giusta" cercare un accordo, un punto d'incontro, onde preservare il fondamentale diritto alla riservatezza senza limitare l'altrettanto fondamentale diritto di cronaca.

Tornando al calcio giocato, dopo il 10-0 rifilato giovedì al Valdinievole Montecatini, oggi la compagine romanista ha piegato per 2-0 (reti di Perez al 10' e di Kumbulla al 53') la Ternana, ambizioso sodalizio neopromosso in Serie B: i prossimi giorni vedranno gli uomini di Mourinho impegnati il 21 luglio (inizio alle ore 19:30) al "Nereo Rocco" di Trieste al cospetto della Triestina (compagine militante in Serie C, con velleità di promozione in cadetteria) e il 25 luglio (inizio alle ore 21) al "Benito Stirpe" di Frosinone con gli ungheresi del Debrecen (neopromossi nella massima divisione magiara).

Il confronto con la compagine giuliana verrà trasmesso in diretta televisiva da "Sportitalia" (canali 60 e 560 del digitale terrestre).

Giuseppe Livraghi


© Riproduzione riservata