Malmö 0 Juventus 3 Le Pagelle Bianconere Stagione 2021/2022

Malmö 0 Juventus 3 Le Pagelle Bianconere Stagione 2021/2022

I bianconeri vincono la prima partita del girone di Champions con un secco 3-0

stampa articolo Scarica pdf

La Juventus affronta la prima partita del girone di Champions dopo un inizio non proprio brillante in campionato.
La prima frazione, dopo un inizio di studio, fa vedere la differenza tra le due compagini. I bianconeri si portano sul 3-0 grazie ad Alex Sandro, e nel finale di tempo con il rigore di Dybala e Morata.
Nella ripresa la squadra di Allegri si è limitata a gestire la partita senza subire troppo e creando anche buone occasioni da gol non sfruttate a dovere. Come prima uscita dato il livello dell'avversario si può dire che è stata una buona gara giocata su buoni ritmi.


Szczesny 6: questa sera chiamato poco in causa, sembra aver ritrovato un po' di fiducia grazie anche a delle buone uscite.
De Ligt 6: Dietro fa buona guardia, non va mai in sofferenza. (Dal 87' Rugani s.v.)
Bonucci 7: oggi è in serata di grazia, dietro copre bene e lancia i suoi compagni in modo impeccabile.
Alex Sandro 7: buona gara spinge e copre bene, apre le marcature con un colpo di testa praticamente a filo d'erba, se ne divora un altro a tu per tu con il portiere.
Danilo 6: partita onesta, è nel vivo del gioco e si fa vedere con delle belle accelerazioni.
Cuadrado 6.5: sulla fascia fa quello che vuole, quando parte non lo prendono mai. Da un suo cross nasce l'azione del vantaggio. (Dal 63' Kulusevski s.v.)
Bentancur 6.5: in mezzo al campo dice la sua anche se a volte si intestardisce un po' troppo le portare palla. Serve un assist con una spizzata di testa per il vantaggio di Alex Sandro. (Dal 68' McKennie 6: si fa vedere con qualche buono spunto).
Locatelli 6: si muove bene, gioca per la squadra, si sta ambientando bene.
Rabiot 6.5: quando vuole sa giocare, molto bene anche quando accelera e spacca il centrocampo svedese.
Dybala 6.5: si divora un gol dopo pochi minuti, a volte sembra fuori dall'azione, il gol dal dischetto, centrale e molto rischioso, gli da verve per la ripresa dove si vede di più. (Dal 82' Ramsey s.v.)
Morata 7: lotta sempre, prende botte da tutte le parti ma sta in piedi. Si guadagna il rigore per il raddoppio e nel recupero segna la rete che congela il match dopo solo 45'. (Dal 68' Kean 6: entra in partita, segna un gol ma viene annullato per fuorigioco e nel finale spreca il 4-0)
Allegri 6.5: anche se l'avversaria non era delle più ostiche la sua squadra gioca bene, crea occasioni e dopo tanto tempo mantiene la porta inviolata. Che sia questa la partita della svolta? Il campo ci darà risposta visto che domenica c'è in programma il match contro il Milan.
Valerio Mirata
Fonte foto: Malmö FF

© Riproduzione riservata