Juventus 3 Sampdoria 2 Le Pagelle Bianconere Stagione 2021/2022

Juventus 3 Sampdoria 2 Le Pagelle Bianconere Stagione 2021/2022

I bianconeri trovano la vittoria allo Stadium ma con un po' di sofferenza

stampa articolo Scarica pdf

I bianconeri, contro la Sampdoria, cercano la prima vittoria in casa.
Nella prima frazione la squadra di Allegri parte bene e trova dopo poco il gol del vantaggio con Dybala, il raddoppio invece arriva da calcio di rigore con Bonucci che sul finale di tempo si perde Yoshida il quale accorcia le distanze.
Nella ripresa Locatelli sfrutta un errore della difesa blucerchiata e su assist di Kulusevski trova la prima rete in bianconero. A dare speranza alla Sampdoria ci pensa Candreva su assist di Adrien Silva. Nonostante il forcing finale dei blucerchiati la vecchia signora riesce a conquistare i 3 punti.
Le pagelle:
Perin 6: una bella parata su Quagliarella, sui due gol non può fare nulla.
Bonucci 6: gioca una gara onesta, segna il raddoppio su rigore. Mezzo punto in meno per la marcatura su Yoshida in occasione del 2-1.
De Ligt: 6.5: Dalla sua parte si fa fatica a passare, rimane concentrato per tutti i 90'
Cuadrado 6: solita spinta sulla fascia, da il suo contributo anche in fase di ripiego.
Alex Sandro 6: spinge di più rispetto ad altre volte sembra essersi ritrovato.
Bentancur 6.5: partita ordinata e attenta, sfiora il gol con un tiro troppo centrale che Audero respinge.
Bernardeschi 6: gioca ottimi palloni ed è presente, partita sufficiente.
Locatelli 7: è il nuovo regista della Juve, sforna assist ed ha un ottima visione di gioco, corona la sua prestazione con il suo primo gol in maglia bianconera.
Chiesa 6.5: presente e futuro di questa squadra, non ha segnato ma è nel vivo di ogni azione bianconera.
Dybala 7: per il tempo in campo si fa vedere e segna anche un gran gol, poi deve uscire per un'infortunio muscolare.
Morata 5.5: pecca in alcuni errori evitabili.
Kulusevski 6.5: entra con grinta, sfrutta una disattenzione della difesa ligure e serve a Locatelli l'assist del 3-1.
Ramsey 6: entra nel suo ruolo naturale di mezzala e svolge il compito affidatogli da Allegri.
Chiellini 6.5: entra e si fa subito sentire, compie degli interventi essenziali.
Kean s.v.: entra e l'unica cosa che rimedia è un cartellino giallo.
McKennie s.v.

Allegri 6.5: la Juventus soffre ancora, non riesce a gestire bene il ritorno delle avversarie. Piano piano questa squadra sta creando un idea di gioco che fa ben sperare anche se bisognerebbe subire qualche gol in meno.

Valerio Mirata
Fonte foto: calcioweb

© Riproduzione riservata