I Top E I Flop Di Italia-Spagna 1-2 Semifinale Nations League 2020-'21

I Top E I Flop Di Italia-Spagna 1-2 Semifinale Nations League 2020-'21

Fra gli Azzurri brillano Chiesa, Chiellini e Pellegrini. Male Insigne, Di Lorenzo e Bonucci

stampa articolo Scarica pdf

Gli iberici espugnano San Siro, fermando a 37 partite il record d'imbattibilità degli uomini di Roberto Mancini. Fra gli Azzurri brillano Chiesa, Chiellini e Pellegrini. Male Insigne, Di Lorenzo e Bonucci.

--->I TOP

FEDERICO CHIESA 7: incontenibile, irrefrenabile. L'Azzurro più attivo e veloce. Già al 5' è pericoloso con un bel destro che impegna severamente Simon, all'83' è protagonista di una volata in contropiede che propizia la rete di Pellegrini.

GIORGIO CHIELLINI 7: entra a inizio secondo tempo, mostrando d'essere ancora "Re Giorgio". Grande esperienza, ottima concentrazione e infinita grinta. La domanda sorge spontanea: come sarebbe andata a finire con lui in campo dal primo minuto?

LORENZO PELLEGRINI 7: continua anche in Nazionale il momento magico del capitano romanista. Sempre preciso e attento. Segna un goal facile facile, ma ha il merito di credere nell'opportunità, seguendo la "volata" di Chiesa.

--->I FLOP

LORENZO INSIGNE 5: l'impegno c'è, ma sul giudizio influisce il clamoroso errore del 35', quando manca un "rigore in movimento". Avesse fatto centro, la situazione sarebbe tornata in parità (1-1) e forse saremmo qui a discutere di un risultato diverso. Errore inimmaginabile e pesantissimo.

GIOVANNI DI LORENZO 5: nel primo tempo la Spagna si rende pericolosa quasi sempre (più sempre che quasi) dalla sua fascia. Cerca la fortuna al 28', ma la sua inzuccata ravvicinata termina sul fondo.

LEONARDO BONUCCI 5: lascia gli Azzurri in inferiorità numerica incappando in due ammonizioni evitabili, assolutamente impensabili per un elemento della sua esperienza. Se sul primo giallo (per proteste) si può chiudere un occhio, il secondo è impensabile, poiché se si ha sul capo una spada di Damocle (la prima ammonizione) bisogna giocare con assai più precisione (che non significa meno ardore) del solito: invece, allarga colpevolmente il gomito in un duello aereo con Busquets.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Pagina Facebook ufficiale della Nazionale Italiana di Calcio (uso editoriale)

© Riproduzione riservata