Gli Azzurri E La Strada Verso Il Mondiale Di Qatar 2022

Gli Azzurri E La Strada Verso Il Mondiale Di Qatar 2022

Per evitare brutte sorprese bisognerà battere la Svizzera nello scontro diretto casalingo del prossimo 12 novembre a Roma

stampa articolo Scarica pdf

Il netto successo esterno per 4-0 della Svizzera sulla Lituania ha consentito agli elvetici di agganciare l'Italia in vetta al girone C di qualificazione al Campionato del Mondo (in programma in Qatar dal 22 novembre al 18 dicembre 2022): gli Azzurri, però, sono ancora primi per via della migliore differenza reti (+11 contro +9).

La situazione, tuttavia, è ancora molto "fluida" poiché, essendo tale criterio (e non gli scontri diretti) quello precipuo per dirimere i pari merito, un pareggio nello scontro diretto casalingo di Roma del prossimo 12 novembre potrebbe consistere in un risultato pericoloso per gli uomini del CT Roberto Mancini, che si presenterebbero all'ultima giornata del raggruppamento (che li vedrà all'opera in Irlanda del Nord) con due reti di margine sugli elvetici (impegnati in casa con la Bulgaria): in pratica, un pari nella sfida con gli elvetici lascerebbe tutto invariato, con Azzurri e rossocrociati a giocarsi il tutto per tutto all'ultimo turno, in vero e proprio "confronto a distanza" a suon di goal.

Radicalmente opposta, invece, la situazione in caso di affermazione italiana: l'Italia, infatti, si porterebbe a +3 sugli svizzeri, quindi sarebbe sufficiente un pareggio in Irlanda del Nord per "staccare il biglietto" per Qatar 2022, con la Svizzera relegata agli spareggi tra le seconde classificate dei vari gironi.

Come saggiamente affermato dallo stesso CT Mancini, lo scontro diretto con la Svizzera consisterà nella seconda partita più importante dell'anno per gli Azzurri, dopo (ovviamente) la vittoriosa finale dello scorso Campionato Europeo, che vide l'Italia laurearsi campione continentale dopo ben 53 anni di attesa, piegando ai tiri di rigore l'Inghilterra padrona di casa.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine)


© Riproduzione riservata