Gli Stadi Italiani Sono Pronti A Tornare Al Massimo Della Capienza

Gli Stadi Italiani Sono Pronti A Tornare Al Massimo Della Capienza

Il 75% è già una realtà, ma le voci provenienti da Roma dicono che il 100% sia più vicino di quanto si potesse pensare

stampa articolo Scarica pdf

È cosa nota che, dall'inizio di questa settimana, la capienza degli stadi italiani di calcio sia stata riportata al 75% per del totale, facendo un primo passo importante verso la normalità.

In una recente intervista, Valentina Vezzali. Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo sport, aveva dichiarato che lo step successivo, quello di riportare tutto alla massima capienza, sarebbe stato valutato per novembre, ma voci provenienti da fonti vicine alla Lega calcio ipotizzano che tale ampliamento potrebbe essere anticipato addirittura a domenica 24 ottobre, in vista del match di cartello “Inter – Juventus”.

Tale indiscrezione, se confermata, avrebbe un impatto molto importante anche sul numero di giornalisti e fotografi presenti allo stadio, categorie che da due anni combattono contro le restrizioni dovute all’emergenza Covid e soprattutto contro le scelte non sempre trasparenti delle varie squadre riguardo gli accrediti, che a volte sono parse privilegiare le persone e le testate più vicine alle posizioni della società, facendo storcere il naso a chi si occupa di tutelare la libertà di stampa.

Oltre a questo, non meno importante, sarà valutare la gestione degli ingressi scaglionati negli impianti, che già oggi vanno a rilento causa la necessità di verificare il Green Pass per ogni singola persona che avrà accesso. In tal proposito, ci sarà da verificare anche la disponibilità di tamponi per i non vaccinati, per i quali è già previsto un picco di richieste a partire dalla prossima settimana, allo scattare dell’obbligo del certificato verde per i lavoratori pubblici e privati.

Un problema in più, che però non potrà e non dovrà fermare il processo di ritorno graduale alla vita di sempre, non soltanto nel mondo del calcio e dello sport in generale.

© Riproduzione riservata