LA LAZIO HA VINTO, IL CIELO E BIANCOAZZURRO SU ROMA, APOTEOSI LAZIO

LA LAZIO HA VINTO, IL CIELO E BIANCOAZZURRO SU ROMA, APOTEOSI LAZIO

Sono passate 24 ore e l’euforia non passa, la testa ancora gira e le gambe ancora tremano. Una giornata perfetta, una serata perfetta. Sono passate 24 ore e ancora mi chiedo se è successo davvero. Mi do un pizzicotto e questa Coppa è ancora qua. Eppure sembra un sogno...

251
stampa articolo Scarica pdf

LA LAZIO HA VINTO, IL CIELO E BIANCOAZZURRO SU ROMA, APOTEOSI LAZIO

La Lazio… la mia Lazio ha vinto, e ancora una volta il suo nome viene inciso su un trofeo.

La Lazio ha portato a casa la settima Coppa Italia e lo fa alla sua maniera… Ci hanno messo il cuore e soprattutto la testa.

Sono passate 24 ore e l’euforia non passa, la testa ancora gira e le gambe ancora tremano. Una giornata perfetta, una serata perfetta. Sono passate 24 ore e ancora mi chiedo se è successo davvero. Mi do un pizzicotto e questa Coppa è ancora qua. Eppure sembra un sogno...

Un sogno iniziato all’alba di questo 15 Maggio, si all’alba, perché si sa… la notte prima si dorme poco. Ti giri e rigiri nel letto, fai scongiuri, preghi affinchè questo diventi un giorno da ricordare.

Neanche il lavoro ti distoglie la testa , le ore volano… corri che stanno chiudendo le strade, altrimenti non arrivi in tempo. Un saluto ai colleghi romanisti : “vado vinco la Coppa e torno"… cavolo l’ho detto… ma si… mi sento tranquilla ed ottimista… questa Coppa ce la portiamo a casa … lo so!

Il tempo non ci assiste, piove piove piove, ma non sarà certo un pò di pioggia a fermarci... tutto sommato durante un diluvio abbiamo vinto uno scudetto!

La sosta a Ponte Milvio, mancano ancora tre ore all’inizio della partita… ci guardiamo tutti negli occhi. E’ il momento di tirare fuori la voce , si entra allo stadio cantando...

Lo stadio è pieno, l’ambiente è meraviglioso, saremo noi il dodicesimo uomo in campo. Le formazioni, sale l’adrenalina , Banti fischia , ci siamo, è iniziata la battaglia finale.

E di battaglia si tratta, le due squadre in campo non si risparmiano , un frullatore impazzito, un primo tempo caotico, confuso dove a prevalere sono state le liti ed il nervosismo..

Non ce la posso fare ad affrontare i supplementari e poi i rigori.. dal campo sembrano ascoltare la mia preghiera e a dieci minuti dalla fine prima il Sergente e poi il Tucu ci regalano il sogno.

Iniziano a scendere le lacrime ininterrottamente , Lazio mia , quanto ti amo, anche se mi fai disperare. Tutti uniti in un unico abbraccio. E’ finita, e siamo noi i Campioni, ma io lo sapevo, in fondo al cuore me lo sentivo, lo speravo, io questa coppa la volevo davvero.

Questa è la nostra notte. La notte in cui il tuo sudore e le mie lacrime si sono unite , la notte in cui è stato scritto un nuovo capitolo della nostra lunga storia. La notte in cui io posso godere perché ho sempre più certezza che a Roma, c’è solo la Lazio …perché è la Lazio con 15 trofei ad essere la squadra più titolata a Roma.

E’ grande festa allo Stadio Olimpico, è spettacolo puro, la squadra mostra a tutti la Coppa, “chi non salta della Roma è… “ Romanista stai guardando la tv?

Dopo aver fatto baldoria dentro lo stadio, i festeggiamenti si spostano nel centro sportivo di Formello. Non era previsto , ma visto i circa trecento tifosi laziali che hanno seguito la squadra, era un obbligo aprire i cancelli.

C’è una grande voglia di festeggiare dopo questa vittoria e sicuramente nei prossimi giorno si continuerà, perché più che mai adesso Roma è Nostra .

Ormai è notte fonda è il momento di tornare a casa , e proprio come la notte precedente , si dormirà poco .

15 Maggio 2019.. la Lazio è Campione .. Maggio è il nostro mese, è il mese in cui si alzano le coppe .. Maggio, non agosto!

Un portaombrelli… lo chiamano così?

Beh visto che non smette mai di piovere fa sempre comodo averne uno in più!!

Non è solo un gioco… se ti fa battere così il cuore.. Lazio Mia sei stata Grande!


Federica Villani

© Riproduzione riservata