Le Pagelle Bianconere Di Juventus Fiorentina Stagione 2019 / 2020

Le Pagelle Bianconere Di Juventus Fiorentina Stagione 2019 / 2020

I bianconeri faticano e non vanno oltre lo 0 a 0 a Firenze a dispetto di una viola molto intraprendente e a tratti padrona del campo.

99
stampa articolo Scarica pdf

I bianconeri escono dal Franchi di Firenze con un misero punto. La prestazione dei giocatori di Sarri oggi non è stata all'altezza contro una Fiorentina che a tratti a dominato la partita. Poche insufficienze nelle pagelle della Juventus.
Szczesny 6: per poco non regala a Chiesa il gol del vantaggio quando gli calcia addosso un rinvio, poi rimedia su una leggerezza di De Ligt anticipando Ribery. Fa buona guardia quando chiamato in causa
Danilo 6: non impeccabile, però se la cava sempre. E davanti si spinge con grande prudenza. Esce con i crampi dopo appena un'ora di gioco (17' st Cuadrado 6: senza De Sciglio e Danilo è costretto ad accelerare la trasformazione in terzino)
Bonucci 6: comanda la difesa, sembra aver ritrovato i livelli pre-Milan
De Ligt 5,5: servono un'intensità e una concentrazione differenti, il passaggio troppo leggero che poteva costare il gol in avvio ne è un esempio. Falloso però tosto
Alex Sandro 6,5: concreto e continuo, quello che negli ultimi due anni non è riuscito ad essere
Khedira 6: non aveva previsto i novanta minuti, li tiene gestendosi quando serve
Pjanic 5,5: subito ammonito, il suo gioco resta sempre sul sottile filo dei nervi, poi si fa pure male. (44' pt Bentancur l'infortunio di Pjanic gli permette di debuttare in campionato e lui risponde presente nella doppia fase)
Matuidi 6: il suo ripescaggio è stato spiegato da Sarri, fondamentale con testa e polmoni per coprire le spalle a Ronaldo. E questo continua a farlo alla grande
Douglas Costa sv: pronti, via, si ferma. (8' pt Bernardeschi 5: entra a freddo e non incide come aspettato)
Higuain 5,5:  assente non giustificato per tutto il primo tempo, meglio la ripresa aiutando anche a ridosso dell'area di rigore, resta la peggior prestazione di questo avvio di campionato

Cristiano Ronaldo 5: attira le attenzioni dell'intera difesa viola, ma invece della giocata vincente rimedia solo qualche calcione. E quando ha lo spazio per tirare, spara a salve.

Valerio Mirata 

© Riproduzione riservata