Natale In Valtellina

L’efficienza lombarda incontra la bellezza naturale delle Alpi italo-svizzere e ne nasce una vacanza da sogno.Abbiamo sperimentato come si svolge una settimana bianca nel cuore della Valtellina

stampa articolo Scarica pdf

Natale in Valtellina

L’efficienza lombarda incontra la bellezza naturale delle Alpi italo-svizzere e ne nasce una vacanza da sogno.Abbiamo sperimentato come si svolge una settimana bianca nel cuore della Valtellina, e più precisamente ad Aprica, (si pronuncia con l’accento sulla “i”).La scelta giusta è spesso quella di affidarsi a catene alberghiere collaudate, altre volte è quella di cercare location caratteristiche, storicamente integrate nel territorio.L’Hotel Cristallo, da alcuni anni affiliato alla famosa catena alberghiera Saint Jane, unisce entrambe le esigenze.Parliamo di un hotel storico, presente dagli anni 60, che deriva il suo successo dalla posizione direttamente sulle piste da sci, e per direttamente intendiamo che si esce dall’Hotel scarponi ai piedi e sci in spalla, e dopo poco decine di metri si prendono gli impianti di risalita.Risale a tempi recenti, però, la svolta: decisa l’affiliazione alla catena Saint Jane, che vanta hotel 4 stelle sulla Alpi come nelle maggiori località del turismo estivo, (Sicilia, Sardegna), si è provveduto ad un totale rimodernamento degli arredi, con creazione di una spa boutique, riservata agli ospiti.Il punto di forza risiede, però, come per la maggior parte degli hotel che ricreano l’atmosfera dei villaggi turistici, nell’animazione.Aprica, infatti, non è da prendere in considerazione, solo dagli sciatori.Le possibilità sono molte anche per chi non ama gettarsi per scivolare sulla neve, tra l’altro sempre presente, anche grazie agli impianti che provvedono artificialmente là dove la natura si esime.Nelle immediate vicinanze è possibile visitare il Santuario di Tirano, luogo di devozione a seguito di un’Apparizione Mariana. Da questa città parte inoltre il Trenino della Bernina, patrimonio dell’Unesco, viaggiando sul quale è possibile arrivare a Saint Moritz, attraversando scendari degni del romanzo Il Dottor Zivago.Capoluogo di provincia e a poco meno di 40 minuti di auto troviamo Sondrio, con i suoi castelli da visitare ed una passeggiata invernale tra negozi di lusso e piste di pattinaggio sul ghiaccio.Val bene la pena la passeggiata di un’ora in auto per arrivare a Bormio: elegante centro sciistico che ha ospitato i mondiale proprio durante lo scorso weekend del 28 e 29 dicembre.A Bormio, città termale, è possibile trascorrere una giornata intera nella nuovissima struttura cittadina: un insieme di 8 piscine, da quelle riservate agli adulti a quelle dedicati ai bambini, con scivoli e giochi d’acqua. Presenti area relax e bar ristorante.Non economica la vacanza in Valtellina, ma decidamente indimenticabile.

Articolo di Gioia Di Mattia

© Riproduzione riservata