SCOPRIAMO L’ ASSOCIAZIONE “PER IL MEGLIO DELLA PUGLIA”

SCOPRIAMO L’ ASSOCIAZIONE “PER IL MEGLIO DELLA PUGLIA”

GRANDE LAVORO DI PROMOZIONE SOCIALE E CULTURALE (ETS)

stampa articolo Scarica pdf



Oggi facciamo un giro nella splendida Regione della Puglia, terra di mare,colli e pianure sconfinate; una Regione che attira visitatori per le sue splendide coste, più di 800 chilometri tra Mare Adriatico e Mare Ionio, ma anche per le sue città d’arte e i suoi pittoreschi borghi storici, dove vivono ancora intatte antiche tradizioni religiose, le sue masserie di campagna immerse tra gli uliveti, e i suoi prodotti della terra dal sapore antico e ineguagliabile.

Tra le diverse Associazioni che si occupano della Puglia, conosciamo meglio l’ Associazione “Per Il Meglio della Puglia” , che nasce nel 2011 per opera di un giovane imprenditore foggiano, Enzo Dota e di cui è Presidente dal 2015, Piero Gambale.

Benvenuto Piero Gambale, Presidente dell’Associazione “Per Il Meglio della Puglia”. Raccontaci la tua esperienza di Presidente dell’ Associazione.

“Per il Meglio della Puglia” è un’associazione di promozione sociale che nasce nel 2011 e che sostiene e promuove iniziative e progetti socio-culturali volti, da un lato, ad incrementare il “capitale sociale” di un certo territorio, spesso carente nel Mezzogiorno d’Italia, e, dall’altro, a valorizzare le attività che tanti nostri amici pugliesi svolgono in Italia e nel Mondo.

Siamo nati indicando nel logo dell’associazione, soltanto la Puglia settentrionale, ma dallo scorso luglio abbiamo modificato la nostra denominazione in “Per Il Meglio della Puglia”. Con questo non si vuole ovviamente entrare in competizione con i bellissimi posti del Salento o con le straordinarie meraviglie della Valle d’Itria. Vogliamo semplicemente affermare che, se la Puglia ha più “motori” che girano al meglio tutti insieme, come accade in un aereo, andrà più lontano.

Quali sono gli obiettivi principali dell’ Associazione ?

Vivendo e lavorando prevalentemente su Roma e con il contestuale coinvolgimento nell’Associazione di altri soci (professionisti, intellettuali ed artisti), abbiamo sviluppato contatti con associazioni nella prospettiva di promuovere il nostro territorio e, più in generale, il brand Puglia (in particolare della Puglia ‘alta’) oltre i confini nazionali.

Il vostro obiettivo è di svolgere quindi anche nella Capitale una parte delle vostre attività ?

Si’, per esempio, offrendo una vetrina nazionale a coloro che illustrano la Puglia in Italia e nel Mondo nei settori della cultura, sviluppando contatti con alcune associazioni e fondazioni della Capitale, della conoscenza e dell’arte e stabilire, anche contatti con associazioni straniere per far conoscere più in generale il brand Puglia, al quale sono state di recente dedicate guide turistiche di fama internazionale, come, ad esempio, ha fatto la Lonely Planet.

L’obiettivo è quello di provare a svolgere anche sul piano nazionale una parte delle nostre attività: in tale ottica, partecipiamo da due anni alla realizzazione in Senato del Premio ‘Franco Cuomo’, con una speciale sezione ‘Il Meglio Sud’, offrendo una vetrina nazionale a coloro che illustrano la Puglia in Italia e nel mondo nei settori della cultura, della conoscenza e dell’arte.

So che l’ Associazione “Per Il Meglio della Puglia” non intende però limitare la sua azione esclusivamente alla diffusione della conoscenza degli straordinari luoghi e sapori di queste terre, ma vuole muoversi anche sul piano dell'impegno di carattere etico e civico.

Esatto, abbiamo così realizzato proficue sinergie con quanti operano, in primis le amministrazioni degli enti territoriali, talvolta tra mille difficoltà, in questa come in tante altre parti del Mezzogiorno d'Italia, nel campo della cultura e del sociale, collaborando con Fondazioni come Apulia Felix, Musei e e altre associazioni e su Foggia e la rassegna Musica Civica nella stessa città. Infatti, il nostro intento è di avere una Puglia, e in particolare una Daunia/Capitanata, nella quale ci sia una elevata “qualità civica” e nella quale non si dica più, con espressione “odiosa” : “fuggi da Foggia…”!

Ad impreziosire tale prospettiva vi è la quasi quasi naturale convergenza tra la stimolante poliedricità della produzione letteraria e teatrale di Franco Cuomo e l’impegno della Vostra associazione.

Si’, a partire dall’edizione 2018, momento clou delle nostre attività è stata la partecipazione al Franco Cuomo International Award con l’assegnazione dei Premi Speciali a personalità ed istituzioni (anche dal profilo internazionale), impegnate in prima linea nel realizzare best practices, in particolare nel Mezzogiorno d’Italia, e a promuovere in forme diverse solidarietà e dialogo interculturale. Lo scorso anno abbiamo premiato Giuseppe Savino, “inventore” del più importante hub agricolo italiano, VaZapp’, dedicando il Premio al giornalista Alessandro Leogrande.

Grazie al Presidente Piero Gambale, a cui faccio il mio personale in bocca al lupo.

Pensare alla Puglia in chiave sinergica, si puo’ ?

Con certezza. La Puglia vale sempre il viaggio, per tanti motivi.

“Per il Meglio della Puglia”, ne è un esempio.

di Francesca Rasi

© Riproduzione riservata