TRA PARCO E MUSEI, NON SOLO PICCIONI...LA FAUNA IN CITTA'

TRA PARCO E MUSEI, NON SOLO PICCIONI...LA FAUNA IN CITTA'

Le esperienze possono essere di diversi tipi e possono essere suddivisi in esperienze culturali, sportive, sensoriali

stampa articolo Scarica pdf


Reggio Emilia. Il 25 settembre si è svolta un'iniziativa molto originale, promossa dal Palazzo dei Musei, per incentivare la visita del pubblico verso la propria vastissima esposizione zoologica, raccolta nel tempo dallo scienziato e biologo Lazzaro Spallanzani.

Le raccolte presenti al Palazzo dei Musei variano dai fossili agli scheletri, dagli animali di tutto il mondo fino alla ricostruzione di scene di vita. La visita promossa dallo stesso Museo, propone a famiglie e bambini una esplorazione tra le collezioni presenti per ricercare la tipica fauna che vive a Reggio Emilia e dintorni, nel corso di una passeggiata tra le vie del centro.

L'iniziativa intitolata "Tra parco e Musei – La Natura tra le mura: non solo piccioni...la fauna in città" è nata attraverso una metodologia sperimentale pedagogica nell'ambito del Natural Learning, ovvero un progetto di urban outdoor education che hanno come setting i parchi di Reggio Emilia. I bambini e le famiglie acquisiscono nozioni sui temi della sostenibilità con esperienze formative sul campo che toccano la Natura attraverso la cooperazione.

Le esperienze possono essere di diversi tipi e possono essere suddivisi in esperienze culturali, sportive, sensoriali e selvatiche e rientrano nelle attività di Natural Learning Family. I parchi e le aree verdi offrono percorsi di cittadinanza attiva per sperimentare l'approccio diretto con la Natura, i cicli naturali delle stagioni, con la flora e la fauna locali.

Il focus della Natural Learning Family è la volontà di formare una cultura che si basi sul rispetto della natura e del benessere che derivi da essa e delle risorse della città a contatto con la natura stessa.

Evelyn Grazia Nericcio

© Riproduzione riservata