Santa Caterina Valfurva

Un paradiso per gli sportivi in tutte le stagioni

712
0
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Situata nell'alta Valtellina, in una piccola conca verde circondata da prati ed abetaie, Santa Caterina Valfurva (1738 - 3000) è una tra le località turistiche più rinomate del Parco Nazionale dello Stelvio. Il paese, che ha saputo conciliare sviluppo urbanistico ed eco-sostenibilità, è considerato un paradiso dello sport sia estivo che invernale.

Nel  1985 e nel 2005  Santa Caterina ha ospitato nel i Campionati del Mondo di Sci Alpino femminile, e da 3 anni è la sede delle gare di discesa libera della Coppa del Mondo di Sci Alpino maschile. Molti campioni del calibro di  Pietro Vitalini e Deborah Compagnoni hanno avuto i natali in questa cittadina.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  

D'inverno, con 40 Km di piste per la discesa, di diversi livelli di difficoltà, e 15 Km di pista per lo sci da fondo, è una delle mete preferite da sciatori provenienti da tutta Europa. È dotata di impianti di risalita che raggiungono quota 2700 m. e, grazie all'ottima posizione, garantisce la presenza di abbondante neve dalla fine novembre all'inizio di maggio.
Con un unico skipass è possibile sciare anche nei comprensori delle vicine Bormio e Oga San Colombano.

In alternativa è possibile praticare la Fat Bike, immergendosi nel silenzio dei boschi innevati che collegano Santa Caterina a Bormio, lungo i pendii della Valle del Alpe o ai piedi del Ghiacciaio dei Forni,  da lì è possibile raggiungere diversi rifugi e ammirare il tramonto con vista sulle tredici cime. Le esperte guide locali vi accompagneranno durante le escursioni diurne e notturne, con tracciati adatti ad ogni tipo di biker: dai principianti ai più esperti. Da quest’anno è possibile provare anche le Fat Bike elettriche che permettono di raggiungere le vette più alte con maggiore facilità.

Durante l'estate a S. Caterina Valfurva rifiorisce la natura, restituendo alla località, frequentata fin dalla fine dell'Ottocento, suggestivi panorami come: la foresta di abeti rossi e l’accesso alla Valle dei Forni. È a disposizione degli escursionisti una vasta rete di sentieri che offre infinite possibilità di scoperta dell’ambiente naturale. I ghiacciai sfiorano i 4000 m. di quota e danno vita ad uno scenario incantevole.

Tra le attività praticabili nella bella stagione possiamo citare: escursioni in mountain-bike, visite guidate nel Parco Nazionale dello Stelvio, gite verso località limitrofe (ad esempio si può raggiungere St. Moritz con il Trenino Rosso del Bernina), minigolf e nordic walking.

Degna di nota è la tradizione culinaria valtellinese; tra le specialità del territorio ricordiamo: i pizzocheri, la bresaola, la polenta taragna, gli sciatt ed i prelibati vini locali.

Un ottima struttura per alloggiare è l'Hotel Sport (*** superior), situato nel centro cittadino, a 50 m. dagli impianti di risalita, offre un'atmosfera accogliente e raffinata, dove nulla è lasciato al caso.
In una graziosa cantinetta si trova la preziosa collezione di vini d’epoca di proprietà del titolare Norberto Pedranzini.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  

Santa Caterina Valfurva è comodamente raggiungibile da Milano attraverso la superstrada per Lecco – Colico e successivamente la Statale Colico – Sondrio – Tirano – Bormio – S. Caterina Valfurva.
Per chi parte da Brescia, invece, è opportuno percorrere la  superstrada per Iseo e poi la statale Iseo – Edolo – P.sso Aprica – Tirano – Bormio – S. Caterina Valfurva.
Contatti utili
Ufficio del Turismo, web: www.santacaterina.it; mail: info@santacaterina.it, tel 0342-934455
Impianti di Risalita, web: www.sci-santacaterina.it, www.bormioskipass.eu,
Hotel Sport, web: www.hotelsport.info, mail info@hotelsport.info , tel 0342- 925100
Fat Bike Emotion, mail: fatbikemotion@gmail.com tel +39 347 4875041 (Andrea)

Adriana Fenzi

© Riproduzione riservata

Multimedia