L'isola Di Panarea

Spesso anche ricordata come l’isola dell’amore ...complici i viottoli poco illuminati, i panorami mozzafiato e le giornate distese e spensierate,

331
stampa articolo Scarica pdf

Se avete voglia di una vacanza libera, selvaggia ma anche chic vi consiglio l’isola di Panarea, la più piccola delle Eolie ma la più magica e mondana . Infatti e’ meta ideale di tantissimi vips che con i loro panfili approdano qui dopo il tuor nelle altre isole : Lipari , Vulcano , Salina , Stromboli, Filicudi e Alicudi .

A Panarea non sarà difficile trovarsi a fare un bagno o sorseggiare un aperitivo al tramonto nella suggestiva terrazza del Raya accanto a personaggi del calibro di Beyonce, Will Smith, Kate Moss o Sylvester Stallone. Eh si perché Panarea e’ l’isola della semplicità e delle grandi sorprese, della natura selvaggia e del lusso sfrenato, ma ciò che accomuna tutti quelli che la visitano e’ il senso di libertà e di voglia di indossare abiti semplici e confortevoli in totale spensieratezza. A Panarea andare a piedi nudi e’ un must, non crucciatevi se per una volta non avrete voglia di indossare tacchi perché qui scalzi con un bel pareo intrecciato a fantasia sarete comunque eleganti. La moda a Panarea gioca sullo stile isolano fatto di originalità ed essenzialità, fantasie vivaci che richiamano il mondo marino, cappelli a falda larga e bandane e fusciacche colorate. Da calzare poi con disinvoltura e comodità ci sono i sandali di Panarea, fatti di cuoio e intrecciati su misura, rigorosamente bassi e minimali.

La giornata ideale se il tempo ti assiste e (pure il portafoglio! )e’ appuntamento al Bar del Porto con granita al gelsi e brioche,un giro in barca o gommone con bagno ristoratore a Cala Junco o Dattilo o Basiluzzo.. armati di maschera e boccaglio per fare snorkeling e ammirare il meraviglioso e ricco mondo marino sommerso.

Pranzare poi con le tipicità eoliane a base di pesce spada accompagnate possibilmente da una bollicina ghiacciata o un ottimo vino siciliano ...azionare poi una magica colonna sonora in sottofondo e verso il tramonto rientrare per godersi un aperitivo nella fantastica terrazza del Raya che offre colori assolutamente magici ed emozionanti con una atmosfera indimenticabile ...

Con il sole calato ma non ancora buio e’ super consigliato un giro tra le boutiques della piccola isola che offrono sia brand noti che artigianato eoliano, vestiti e accessori ma anche cose per la casa .. in stile Panarea!

Per la cena poi potete scegliere uno dei ristoranti del posto : Cusiritadis per una cucina locale eoliana di alto livello o Hycesia per una cucina più sofisticata ma sempre mediterranea per gustare ottimo pesce e soddisfare i vostri palati (sempre assistiti dal portafoglio )e poi concludere la serata a suon di balli sfrenati al Raya che e’ anche ottimo ristorante per una bella cena sotto la luna e alla terrazza del Bridge che offre anche ottimo sushi .

Suggestivo per i più fortunati il vulcano Stromboli in eruzione, spettacolo strepitoso!

Qualcuno racconta di averlo raggiunto con la barca e aver fatto il bagno la’ con quello spettacolo della natura ...

Panarea e’ spesso anche ricordata come l’isola dell’amore ...complici i viottoli poco illuminati, i panorami mozzafiato e le giornate distese e spensierate, ci si incontra, ci si conosce e perché no a volte ci si innamora .

Tutto questo ma molto di più e’ Panarea, andatelo a scoprire!

Benedetta Spazzoli

© Riproduzione riservata